martedì 18 Febbraio 2020
Smart in the City

L’albero bianco

di Puck

31 Mar 2014

Se in architettura vince "la folie"
albero-bianco-Montepellier8

L’Arbre blanc di Monteppier

Resteranno delusi gli amanti di Tolkien, creatore dell’Albero Bianco di origine elfica che svettava in cima alla candida e avveniristica Minas Thirit, capitale del Regno di Gondor nel medioevo fantastico immaginato dal grande scrittore inglese.gondor

Questo Arbre Blanc è solo un grattacielo francese di 17 piani, alto 56 metri, definito dai progettisti «a forma di albero». Ma quale albero? exambusiness In natura ce ne sono di tutte le forme: un cipresso non è una quercia, e un baobab poi? Da questo punto di vista è un albero anche una ciminiera, per non parlare della Torre Velasca.

exambusiness exam
Sorgerà Montpellier e dal 2017 ospiterà 120 appartamenti, uffici, un bar con vista panoramica, un ristorante e una galleria d’arte. L’autore è il pluripremiato architetto giapponese Sou Fujimoto che ha vinto il concorso “La Folie architecturale de Richter”. E a guardareChiffon bridesmaid dresses i rendering un po’ si capisce. Se permettete una frivolezza l’edificio sembra una gigantesca testa montata da un coiffeur per le meches, un campionario di stendibiancheria (ma, trattandosi di un albero, si spera che le foglie previste – i giardini pensili – mimetizzerannoGreen bridesmaid dresses il tutto. O  tutt’al più un opera di food design (l’arte di intagliare la frutta e la verdura) di un artista coreano.

«Mi piace l’ idea di rompere il confine tra dentro e fuori», ha dichiarato l’architetto. La foresta si muove, direbbe Shakespeare.

 

Condividi l'articolo su:

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *