domenica 16 Febbraio 2020
Smart in the City

La vittoria dei Visionari

di A.C.

7 Lug 2014

Con uno scarto di pochi voti VespiAMO - scooter sharing - vince la terza edizione di Expop. Seguono arte, musica e relax

Agli studenti di un master universitario va la vittoria della terza edizione di Expop con VespiAMO, progetto di scooter sharing per Milano e per tutte le città del mondo. Il progetto è risultato vincitore sia per quanto riguarda il voto popolare, che per la giuria di Vivaio e si aggiudica anche il premio speciale assegnato dalla rivista Wired.

Per l’occasione, l’associazione Vivaio ha raccolto intorno a Expop 2014 ventitré proposte, dieci delle quali di giovani studenti di tutto il mondo aderenti ad Aiesec che hanno partecipato all’assegnazione di uno speciale premio a loro dedicato.

Ecco la classifica ufficiale:

Risultati voto popolare

  1. VespiAMO, di Giulia Mattoscio, Giulia Neri, Mia Pivcevic, Alessandro Razzini e Riccardo Serafini con 13,5% preferenze oltre al voto della giuria di Vivaio e al Wired Award
  2. IterArt di Duilio Forte con 12,4 preferenze e Menzione d’onore della giuria
  3. Slow Town di Sonia Guidazzi con 11,6% preferenze

Menzione d’onore della giuria di Vivaio per i progetti giudicati più importanti da supportare nella realizzazione anche ad Artigiano Urbano, ID Metro Design e MIusic a cui va anche la Menzione d’onore di Wired

L’ Aiesec Award per 10 idee dal mondo va a:

1 –Lampioni volanti di Chiara Gianola (Spagna) con 19,5% preferenze

2-Tram biblioteca di Xaris Einh Ho (Grecia) con 18,8% preferenze

3-Take away cinema di Ryan Wong (Canada) con 15,7% preferenze

Abbiamo voluto dedicare questo Smartlook a Expop 2014 per sottolineare la necessità di rilanciare di Milano come capitale dell’innovazione e della creatività urbana, oltre le già affermate categorie della moda e del design. E l’importanza di farlo anche grazie al contributo internazionale di progettisti giovani e giovanissimi.

 

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo su:

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *